Most Popular

Così la riforma della custodia ha salvato gli espulsi da Alfano
"Appare evidente che il legislatore abbia voluto, con la modifica introdotta, prevedere che un eventuale pericolo di reiterazione della condotta ... ...






"Non rompere", "Sei un fighetto". Chiusure domenicali, insulti tra Sala e Di Maio

Rated: , 0 Comments
Total hits: 0
Posted on: 11/10/18
"Non rompete le palle a Milano". Il sindaco Giuseppe Sala si schiera contro le chiusure domenicali nei negozi all'ombra della Madonnina. E al ministro Di Maio manda un messaggio chiaro: "Mi sembra una follia"."Perchè dovrebbe fermarsi chi gestisce i negozi, e non ad esempio non i giornalisti' Qual è il senso'", si domanda Sala. Che difende la sua città: "Se vogliono chiudere i negozi la domenica in provincia di Avellino, lo facciano. Ma a Milano è contro il senso comune. Pensassero alle grandi questioni politiche, non a rompere le palle a noi che abbiamo un modello che funziona e 9 milioni di turisti".Immediata la replica del ministro per lo sviluppo economico. Luigi Di Maio replica su Facebook: "Per il sindaco di Milano Sala i diritti delle persone sono una rottura di palle. Nessuno vuole chiudere nulla a Milano nè da nessun altra parte, ma chi lavora ha il diritto a non essere più sfruttato". E conclude: "Questo rompe le palle a un sindaco fighetto del Pd' E chi se ne frega!".Nel pomeriggio arriva anche il commento dell'altro vicepremier, Matteo Salvini. "Se fossi il sindaco Sala, più che di occuparmi del governo o di Avellino, mi occuperei di alcune zone della mia città assolutamente fuori controllo". Per il capo della Lega, Sala è stato "irrispettoso".




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment