Most Popular

Così la riforma della custodia ha salvato gli espulsi da Alfano
"Appare evidente che il legislatore abbia voluto, con la modifica introdotta, prevedere che un eventuale pericolo di reiterazione della condotta ... ...






I no Tav in piazza a Torino: "I 5 Stelle resistano alla Lega"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 2
Posted on: 12/08/18
L'hanno definita "la giornata dell'orgoglio No Tav". Sono arrivati da tutta Italia i manifestanti che a Torino hanno preso parte al corteo che si schiera contro la grande opera. Per gli organizzatori, al corteo hanno partecipato 100mila persone. Altre fonti parlano però di 50mila presenti.Lo scorso 10 novembre, un movimento spontaneo di cittadini aveva affollato piazza Castello con circa 40mila persone a favore della Tav. La giornata di oggi ha invece una benedizione politica esplicita: pur senza partecipare, il garante del M5S Beppe Grillo si è espresso a favore della manifestazione. Il sindaco M5S di Torino Chiara Appendino, da sempre contraria all'opera, si è tenuta lontana dalla piazza, ma in mezzo al corteo c'era il vicesindaco pentastellato della città, Guido Montanari."Essere qui significa rappresentare una città e una maggioranza che ha votato un programma", ha detto Montanari mentre sfilava con la fascia tricolore. Insieme a lui anche i sindaci Cinque Stelle di Venaria Reale, Pinerolo, San Mauro, e Caprie, in provincia di Torino, di Molare, nell'Alessandrino, e - sempre con fascia tricolore - il numero due di Luigi De Magistris a Napoli, Enrico Panini.Montanari ha ribadito la contrarietà del Movimento 5 Stelle alla Tav: "Siamo qui perché condividiamo le preoccupazioni e le posizioni dei sindaci della valle e dei cittadini: è un'opera devastante e inutile". E sul sindaco Appendino, che ha scelto di non scendere in piazza per mantenere un profilo di terzietà, ha garantito: "La sindaca la pensa come me e io qui la rappresento".Dallo storico leader dei No Tav, Alberto Perino, un messaggio esplicito al governo: "Se l'analisi costi e benefici é fatta in modo serio non potrà che dare un risultato: l'opera economicamente e insostenibile, è ambientalmente devastante". Perino si è quindi rivolto ai Cinque Stelle con un avvertimento indiretto alla Lega: "Chiediamo che tutto questo abbia fine lo chiediamo con forza al M5s perché lo avevano scritto nel loro programma. Sappiamo che non sono soli al governo ma gli chiediamo di resistere".




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment