Most Popular

Cosý la riforma della custodia ha salvato gli espulsi da Alfano
"Appare evidente che il legislatore abbia voluto, con la modifica introdotta, prevedere che un eventuale pericolo di reiterazione della condotta ... ...






Governo, i timori della Nato: segreti in mani non sicure. Ecco il "Nos"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 6
Posted on: 05/17/18
Il "Nos" aleggia come una scure sul capo di M5S e Lega, che stanno cercando un accordo per il governo. Non si tratta di chissÓ quale congegno particolare, ma del Nulla Osta di Sicurezza. Una abilitazione che i futuri ministri devono ottenere per poter trattare informazioni di sicurezza della Nato classificate come segreto, segretissimo, riservatissimo e riservato.La bozza del contratto di governoLa prima bozza del contratto di governo resa pubblica, sebbene sia ormai superata, secondo La Stampa avrebbe allarmato i partner della Nato . A preoccupare erano soprattutto le idee di ritirarsi dalle missioni all'estero o quella di togliere del tutto le sanzioni alla Russia.I timori della NatoIl fatto Ŕ che tre ministeri in particolare, quello di Difesa, Interni e Esteri, avranno in mano dossier scottanti sulla difesa dell'Occidente e dei paesi dell'Alleanza atlantica. Il Nos, una volta "richiesta dai vertici Nato, oggi espletata dai Servizi" serve per evitare che le informazioni riservate finiscano in mano a persone considerate poco affidabili. Matteo Salvini, per dire, rivendica per sÚ o per un leghista il Viminale. Le sue posizioni pro-Putin sono conosciute. Ma anche le dichiarazioni di Di Maio e Di Battista sarebbero attenzionate dei vertici dell'Alleanza.Secondo Rino Formica, per˛, "il Nulla osta di sicurezza non mancherÓ". Alla Stampa per˛ fa sapere che "stiamo entrando in una situazione internazionale molto delicata, il Mediterraneo sta diventando una pentola in ebollizione e ora con questo nuovo governo il rischio sarÓ quello di restare emarginati dalla sfera decisionale delle grandi organizzazioni internazionali e sul piano militare di trovarci davanti al fatto compiuti".




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment