Most Popular

Così la riforma della custodia ha salvato gli espulsi da Alfano
"Appare evidente che il legislatore abbia voluto, con la modifica introdotta, prevedere che un eventuale pericolo di reiterazione della condotta ... ...






Bufera su un infermiere: "Tra un milanese e un napoletano, salverei il primo"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 4
Posted on: 03/13/18
"Tra un nonno milanese di 100 anni e un bambino napoletano di sei, io rianimerò sempre il nonno milanese", sono le parole scritte su Facebook da un infermiere che stanno facendo infuriare non poche persone.A segnalare il post razzista è un altro utente del social, Gennaro De Crescenzo, presidente del Movimento neoborbonico. Come spesso accade quando un notizia diventa virale, il profilo di tale Alessio Federico è scomparso da Facebook. Ma ormai quelle parole hanno fatto il giro della rete per la loro crudeltà.De Crescenzo ha annunciato di aver "inviato al presidente uscente della Regione Lombardia Roberto Maroni, al nuovo presidente Attilio Fontana e all'Assessorato alla Sanità, una richiesta per avviare un'inchiesta in merito ad un tale Alessio Federico". Il presindente del Movimento neoborbonico ha inoltre fatto delle verifiche per capire chi sia la persona che ha scritto nero su bianco che, in caso di arresto cardiaco, tra un nonno milanese di 100 anni e un bambino napoletano di sei rianimerebbe sempre il nonno milanese, in nome di una superiorità del Nord Italia e il Sud. "Federico - scrive De Crescenzo - si dichiara infermiere e risulterebbe effettivamente tirocinante qualche anno fa presso la Clinica San Siro di Milano. Il post in questione è un post di stampo razzista e anche inquietante per chi esercita la professione di operatore sanitario". Tra i seguaci di De Crescenzo c'è anche chi gli suggerisce di andare dalla magistratura.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment